Connect with us

Hi, what are you looking for?

Articoli

M5S, spunta il documento. Crimi: “Basito”. La crisi di governo si complica.

Un cambio di passo nel Movimento è necessario: lo chiedono – a quanto apprende l’Adnkronos – diversi deputati e senatori del Movimento in un documento presentato in assemblea congiunta.

Un cambio di passo nel Movimento è necessario: lo chiedono – a quanto apprende l’Adnkronos – diversi deputati e senatori del Movimento in un documento presentato in assemblea congiunta.

Resettare i vertici del Movimento 5 Stelle, introdurre una moneta complementare in Italia. Questi, apprende l’Adnkronos, alcuni dei punti contenuti in un documento presentato dal deputato Pino Cabras in assemblea M5S e sottoscritto da alcuni parlamentari (Cabras, Maniero, Costanzo, Volpi, Romaniello, Crucioli, Granato, Vanin, Angrisani). Nel testo, tra l’altro, si chiede di non ricorrere ai prestiti del Recovery Fund.

Il capo politico Vito Crimi avrebbe usato parole dure per commentare il documento: “Sono basito”, ha esclamato Crimi. “Questo cosa vuol dire, che non voterete il governo se non saranno soddisfatte tutte le richieste? Vuol dire che i responsabili anziché 15 devono essere 20?”, ha domandato Crimi. “Cosa dovrò dire alle altre forze politiche?“.

Un cambio di passo nel Movimento è necessario, occorre chiarire gli obiettivi che il M5S può sottoscrivere in un eventuale contratto, avrebbero chiesto. “L’organizzazione verticistica non funziona“, ha detto Cabras passando in rassegna i punti in cui si articola il documento. Tra le richieste anche la ripresa immediata delle lezioni in classe, per quanto riguarda la scuola; formalizzazione del no al Mes; introduzione della Partita Iva di cittadinanza; ricalibratura del sistema sanitario nazionale.

Critiche al documento arrivano anche da parte dei parlamentari M5S. Il deputato Luigi Iovino prova a fare da paciere: “Sicuramente i colleghi che hanno firmato quel documento sono in buona fede ma oggi non è il momento di avanzare queste pretese… altrimenti passa il messaggio che siamo come bambini che prendono il pallone e se lo portano a casa…”. Usano parole dure per commentare l’iniziativa dei 13 anche i deputati Nardo Marino e Gilda Sportiello: “Dovevate prima confrontarvi col gruppo… non avete capito la situazione in cui ci troviamo”. Alcuni dei firmatari, come Cristian Romaniello e Orietta Vanin, sono intervenuti per ribadire il loro pieno sostegno a Conte, precisando che il documento non voleva essere un ‘ultimatum’. Crimi ha ringraziato chi, tra i sottoscrittori del documento, ha voluto rimarcare il proprio sostegno al premier.

Advertisement. Scroll to continue reading.

CON BONIFICO

IT87S0760103200000062388889 BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX Banca: Poste italiane Spa A favore di: Eugenio Miccoli Causale: Donazione

Criptovalute QUI

Se hai difficoltà, contattaci a sostieni@mepiu.it

Da non perdere

Articoli

È la paura a rendere le persone individualiste, ciecamente obbedienti e ipocondriache. Ciò accade in assenza di coraggio, se non ci si riconosce anima...

Africa

L'Africa potrebbe aprire la strada all'adozione globale di Bitcoin. C'è chi già parla di "pacifica rivoluzione monetaria".

Criptovalute

Ci si continua a domandare se sia possibile fare a meno del sistema bancario attraverso l’utilizzo di wallet decentralizzati. Ebbene, il Libano, in preda...

economia

Pino Cabras deputato di "L'Alternativa C'è", al microfono di Eugenio Miccoli di MePiù alla manifestazione di Sabato 25 settembre contro il Green Pass in...

cina

Evergrande crolla e le piazze finanziarie mondiali sono terrorizzate al sol pensiero di una seconda Lehman Brothers di matrice cinese in grado di far...