Connect with us

Hi, what are you looking for?

Eugenio Miccoli

Nuova Guerra? MePiù continua a monitorare la situazione in Ucraina

Ucraina, futuro di una guerra o grossa bolla di sapone? Dall’inizio della campagna militare lo staff di MePiù sta monitorando l’evento storico che sta preoccupando l’intero globo. La libera informazione non si ferma!

Ucraina, futuro di una guerra o grossa bolla di sapone? Lo staff di MePiù sta monitorando l’evento storico che sta preoccupando l’intero globo. La libera informazione non si ferma!

Da giovedì 14, al primo mattino abbiamo riportato sul nostro Canale Telegram, con tanto di mappe, gli attacchi contro le principali basi della contraerea e dell’Ucraina a Dnepropetrovsk, Kharkov, Kiev e i più importanti centri di comando militari. Contemporaneamente abbiamo riportato le frasi del Presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelens’kyj: “Abbiamo imposto la legge marziale. Ho parlato con il presidente Biden, esorto la popolazione a mantenere la calma. L’esercito proteggerà, noi prevarremo” e subito dopo anche il videomessaggio del Presidente russo Vladimir Putin, rivolto a tutti coloro che tenteranno di immischiarsi nella questione, sulla possibile risposta della Russia e le relative pesanti conseguenze. 

Abbiamo posto anche un quesito sulla base delle fonti russe che ci sono pervenute, secondo le quali non ci sarebbero state vittime, dato che sarebbero stati usati missili di precisione su installazioni strategiche. Senza contare che, sembrerebbe, le forze ucraine alle frontiere non hanno opposto resistenza. Secondo la CNN ci sarebbero state decine e decine di vittime, invece. Intanto durante tutta la giornata sono circolati video non chiari e di dubbia provenienza che abbiamo tenuto d’occhio. In ogni caso il nostro Canale ha tenuto costantemente aggiornati tutti anche sui movimenti della Nato che si è apprestata a riunirsi in un consiglio di sicurezza, mentre navi da guerra cinesi hanno fatto ingresso in acque territoriali di Taiwan. 

Sempre in mattinata – intorno alle ore 7.00 – abbiamo riportato il tentativo di prendere il controllo dell’aeroporto di Kiev da parte delle forze russe e l’attacco anfibio nella città portuale orientale di Mariupol con tanto di Tweet di conferma del senatore americano Marco Rubio – uno dei componenti della commissione di intelligence del Senato.

Abbiamo discusso sulle affermazioni contrastanti tra Kiev, che ha comunicato l’abbattimento di 5 aerei russi ed un elicottero, e Mosca che ha smentito e replicato: “Distrutti aviazione, forze navali e difesa aerea ucraina”. Il tutto condito da una riflessione del fondatore di MePiù, Eugenio Miccoli, sulla propaganda in condizioni operative di guerra.

Riportando grafici, abbiamo tenuto aggiornati tutti coloro che ci seguono sull’andamento della sfera economica, ad esempio il Mercato azionario russo a -150 miliardi di dollari.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Ci siamo focalizzati su un aspetto Italiano che potrebbe apparire “impopolare”, in realtà di vitale importanza, ovvero il depistaggio. Mentre hanno tenuto occupata la popolazione con gli occhi rivolti dall’altra parte del mondo (grazie anche al sensazionalismo mediatico), la Camera ha confermato la fiducia al governo sul decreto legge relativo all’obbligo vaccinale per gli over 50 con 372 voti a favore e 46 contrari. Sempre dall’Italia Draghi ha chiesto a Putin di ritirare le truppe, parlando di soluzione pacifica. 

Nel corso della serata ci siamo cimentati, attraverso audio, in riflessioni sul nostro canale telegram, tanto da avviare anche una chat di discussione con tutti gli utenti che hanno deciso di partecipare.

Ancora, abbiamo riportato le frasi del Ministro degli Esteri Sergej Lavrov in merito alle sanzioni e contro l’Unione Europea, l’allarme aereo dichiarato a Kiev, la crescita del valore del gas su ICE Futures, l’indecisione dell’ Unione Europa sull’estromissione della Russia dal circuito Swift, le minacce della von der Leyen sulle sanzioni alla Russia, fino alle affermazioni dell’ex Presidente degli Stati Uniti Trump, il quale ha illustrato come Xi Jinping prenderà le azioni della Russia contro l’Ucraina come un segnale per cercare di riprendersi Taiwan. Quest’ultimo un argomento affrontato più volte in brevi flash durante la serata. Di contorno abbiamo inoltre pubblicato video di testimoni diretti dai territori del Donbass.

MePiù continuerà a seguire quanto avverrà in Ucraina nelle prossime ore. Cosa accadrà su questa grossa scacchiera, ormai terreno di gioco tra imperialismi. 

Ogni giorno decine di migliaia di persone raggiungono i nostri contenuti. Sappiamo che il momento non è dei migliori ma abbiamo deciso di programmare alcune produzioni da realizzare nei prossimi mesi. Quei contenuti più impegnativi che sapete essere nelle nostre corde. Ma per poterlo fare abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti. Se puoi, attiva una donazione ricorrente, anche piccola. Fallo adesso prima che passi anche questa giornata, il nostro lavoro è finanziato solo da voi, per forza e per scelta. Un grazie a chi lo ha fatto fino ad ora e chi vorrà aggiungere la sua goccia in questo fiume. mepiu.it/sostieni

Advertisement. Scroll to continue reading.

CON BONIFICO

IT87S0760103200000062388889 BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX Banca: Poste italiane Spa A favore di: Eugenio Miccoli Causale: Donazione

Criptovalute QUI

Se hai difficoltà, contattaci a sostieni@mepiu.it

Da non perdere

Articoli

L’esercitazione ‘Mare Aperto 2022’ è solo un altro nuovo buon motivo per protestare contro l’incombenza delle servitù. Si è tenuta l’attesa manifestazione del 22...

Articoli

La Sardegna risente profondamente dell’onere delle servitù militari sin dall’immediato dopoguerra. Questo non è un problema collocabile esclusivamente nel contesto geopolitico attuale, è un...

Articoli

"Ho deciso di intitolare questo libro 'Io e Dio' perché, pronunciandolo a voce alta ci si avvede di come esso suoni anche come io...

guerra

Nel pubblico, alla conferenza del filosofo Giorgio Agamben a Firenze il 7 maggio, era presente Giorgio Bianchi - documentarista e reporter di guerra recentemente...

Articoli

Il 9 maggio si sono riunite, in via Caetani, le alte cariche dello Stato per la Commemorazione del 44esimo anniversario della morte dell’On Aldo...