Connect with us

Hi, what are you looking for?

Articoli

I TENTACOLI DI SOROS SUL MYANMAR: FUNZIONARI ACCUSATI DI FINANZIARE GLI OPPOSITORI

In queste ore ci arriva la notizia secondo cui alcuni funzionari di una fondazione collegata a George Soros sono stati sospesi per aver passato fondi agli oppositori del colpo di stato del 1 febbraio in Myanmar.

Abbiamo già parlato circa i dubbi sulle rivolte che sembrano delineare le forme di una possibile primavera birmana e in queste ore ci arriva la notizia secondo cui alcuni funzionari di una fondazione collegata a George Soros sono stati sospesi per aver passato fondi agli oppositori del colpo di stato del 1 febbraio in Myanmar. Le autorità hanno già arrestato un funzionario e ne stanno cercando altri 11. Il governo militare del Myanmar accusa i funzionari di aiutare il movimento di disobbedienza civile (CDM) che è stato lanciato per fare campagna per il rilascio della leader del governo detenuta Aung San Suu Kyi e che riconosce la vittoria elettorale del suo partito l’8 novembre, una vittoria onesta, priva di frode elettorali.

L’esercito ha risposto al CDM con un giro di vite sulle proteste a favore della democrazia, uccidendo più di 180 persone in settimane, ha detto un gruppo per i diritti umani, mentre intraprendeva un’azione legale contro Suu Kyi e altri. Il quotidiano Global New Light of Myanmar, che è stato per anni portavoce dei militari, ha detto che l’organizzazione Open Society Myanmar (OSM) ha trasferito fondi senza chiedere il permesso al dipartimento di gestione dei cambi.

Il gruppo ha poi scambiato $ 1,4 milioni nella valuta kyat del Myanmar “senza seguire le regole e i regolamenti necessari”, ha detto il giornale. Ha poi suggerito che organizzazioni non governative non identificate stavano “fornendo assistenza in denaro ai movimenti CDM“. Il giornale afferma che il funzionario finanziario di Open Society Myanmar, Phyu Pa Pa Thaw, è stato interrogato da venerdì scorso su “quel flusso di cassa nel movimento CDM”. Le autorità stavano cercando altri 11 dipendenti OSM per interrogarli, ha aggiunto.

Sul suo sito web, la Open Society Foundations afferma di essere il più grande finanziatore privato al mondo di gruppi indipendenti che lavorano per la giustizia, la governance democratica e i diritti umani. Fornisce sovvenzioni attraverso una rete di fondazioni e uffici nazionali e regionali, finanziando una serie di progetti. Dice che la fondazione Myanmar sostiene “la società civile e i gruppi che rappresentano le persone emarginate per incoraggiare una democrazia rappresentativa a mettere radici”.

Soros, un miliardario che ha fatto fortuna con gli hedge fund, ha donato ingenti donazioni a cause liberali ed è diffamato dai movimenti di destra e di sinistra. Il giornale ha pubblicato una foto di Suu Kyi che incontra Soros nel 2016 a New York e del suo incontro con suo figlio, Alexander Soros, in Myanmar, ma non collega Suu Kyi o Open Society Foundations a un presunto trasferimento irregolare di fondi. The Open Society Foundations non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento inviata tramite posta elettronica.

George Soros incontra Daw Aung San Suu Kyi a Nay Pyi Taw.

George Soros, presidente della Open Society Foundation, che fornisce assistenza in denaro a ONG / INGO / Media / CSO internazionali, ha incontrato per la prima volta Daw Aung San Suu Kyi il 24 settembre 2016 a New York, negli Stati Uniti. Ha incontrato di nuovo Daw Aung San Suu Kyi l’11 gennaio 2017, insieme a suo figlio Alexander Soros a Nay Pyi Taw. A seguito degli incontri, sono state intraprese iniziative per aprire la Open Society Myanmar, una filiale della Open Society Foundation. George Soros, il presidente della Open Society Foundation, ha visitato il Myanmar quattro volte da marzo 2014 a gennaio 2017. Ha incontrato Daw Aung San Suu Kyi due volte, la prima negli Stati Uniti e la seconda a Nay Pyi Taw. Suo figlio Alexander Soros, vicepresidente della Open Society Foundation, ha visitato il Myanmar sette volte da gennaio 2017 a gennaio 2020 e ha incontrato Daw Aung San Suu Kyi sei volte. La sede centrale di Open Society Myanmar è stata aperta presso la Myanmar Center Tower nella cittadina di Bahan. Il 2 ottobre 2018 la fondazione ha aperto il suo conto bancario con un risparmio iniziale di 100 dollari USA presso la banca SMED sulla Wardan Road a Yangon. Il 20 dicembre 2018 la fondazione ha risparmiato 5 milioni di dollari sul suo conto bancario della Open Society Myanmar .

Alexandra Soros, figlio di George Soros, incontra Daw Aung San Suu Kyi a Nay Pyi Taw.

La Open Society Foundation-OSF ha trasferito 5 milioni di dollari alla Small and Medium Enterprises Bank-SMED nel 2018 senza chiedere l’autorizzazione al Foreign Exchange Management Department-FEMD. Si è riscontrato che OSF ha inviato informazioni a FEMD tramite il sistema di segnalazione elettronica-ERF senza chiedere l’autorizzazione a FEMD.

Quei 5 milioni di dollari sono una parte del memorandum d’intesa firmato tra la Banca SMED e la Open Society Myanmar. Si è constatato che i 5 milioni di dollari della banca SMED sono il risparmio senza interessi. Il contratto per l’utilizzo dei 5 milioni di dollari USA scadrà il 30 aprile 2021. Il deposito ammonterà a 5 milioni di dollari USA e non verrà più effettuato alcun risparmio sul conto bancario dal 2018 al 2021. L’8 febbraio 2021, 19,999 milioni di sterline sono stati ritirati dopo aver scambiato 1,4 milioni di USD, su 5 milioni di USD, a un tasso di 1 $ = K1,400 senza seguire le norme e i regolamenti necessari.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Siamo alle solite, le parole usate al contrario, delle elezioni democratiche, sul modello americano, un golpe che non è un golpe, ma un tentativo del paese sotto assedio “democratico” di annullare il risultato di un’elezione fraudolenta; movimenti di opposizione finanziati da capitali esteri, come BLM e Antifà! Si vorrebbe a tutti i costi una Primavera Birmana, eppure dai recenti risvolti di questi i giorni, pare che ogni tanto anche la realtà dei fatti venga allo scoperto.

Sostieni il nostro lavoro

IBAN:  IT87S0760103200000062388889 

INTESTATO A:  Eugenio Miccoli 

BANCA:  Poste Italiane Spa 

CAUSALE:  Donazione 

 

Se hai difficoltà o per metodi di pagamento differenti, contattaci a sostieni@mepiu.it

Lasciaci il tuo contatto per poterti ringraziare a questo link  QUI

paypal o carte

Archivio protetto

Ti potrebbe interessare anche

Articoli

Alcuni casi di miocardite, infiammazione del cuore, potrebbero essere legati al vaccino Pfizer. Lo ha reso noto il ministero della sanità israeliana, dopo aver...

Africa

8.000 militari, per la metà statunitensi, con circa 200 carrarmati, cannoni semoventi, aerei e navi da guerra. Tra i partecipanti vi sono oltre il...

Articoli

Uno scienziato militare cinese, Zhou Yusen, morto nel maggio dello scorso anno, aveva depositato un brevetto per un vaccino contro il Covid-19 già a...

ARTE

L'ennesimo dono di un essere umano ad una umanità a cui non appartiene. Un viaggio dentro galassie che di trasformano in ingranaggi di universi...

Advertisement