Ven. Nov 27th, 2020

Tra gli slogan esposti ‘La politica uccide più del Covid’ e ‘Uniti per non fallire’.

Stamattina duecento lavoratori e titolari piccole aziende sono scesi in piazza a Salerno, esasperati dalle ultime ordinanze autoritarie firmate dal presidente del consiglio regionale Vincenzo De Luca che dispongono coprifuoco e chiusura anticipata degli esercizi commerciali, sono scesi in piazza per protestare. Dopo Napoli, ieri sera, anche a Salerno scattano dunque le proteste. Dopo essere stati in piazza Amendola, si sono riversati su via Roma bloccando il traffico. Una delegazione vorrebbe essere ricevuta dal sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli. Intanto le forze dell’ordine stanno pattugliando la zona per evitare disordini. Tra gli slogan esposti ‘La politica uccide più del Covid’ e ‘Uniti per non fallire’. Intanto De Luca chiede a Conte il lockdown per la Campania
https://www.facebook.com/maurizio.renna.104/posts/10220390448443547

GUARDA ANCHE:

Se sei arrivato fino a qui e ritieni utile il nostro lavoro sostieni il sito con una donazione: https://mepiu.it/sostieni

Se vuoi evitare di essere ingannato dagli stregoni della notizia,
segui MePiù, presente su tutte le piattaforme.

SOSTIENI L’INFORMAZIONE INDIPENDENTE DI MePiù
IBAN E POSTEPAY SU: https://mepiu.it/sostieni

Articoli recenti

Un pensiero su “Covid, anche Salerno si ribella: 200 lavoratori in piazza contro il coprifuoco e l’ordinanza di De Luca che chiede a Conte il Lockdown.”

Rispondi