Connect with us

Hi, what are you looking for?

Articoli

Panico in Sardegna. Prezzi alle stelle e concorrenza spietata: i trasportatori si fermano. Intervista a un referente.

Già da domenica scorsa in serata, ma soprattutto lunedì 14 gli autotrasportatori sardi si sono fermati. La loro non è una semplice protesta. Abbiamo intervistato uno dei referenti.

Già da domenica scorsa in serata, ma soprattutto lunedì 14 gli autotrasportatori sardi si sono fermati. La loro non è una semplice protesta ma la conseguente impossibilità ad accendere i motori a causa dei problemi lungamente lamentati ai quali si è aggiunto il rincaro dei prezzi del carburante.

In collegamento la parola di un referente del comitato spontaneo – Mauro Ruggeri.
In questa occasione non hanno potuto aspettare le trattative dei rappresentanti di categoria con le Istituzioni, hanno dovuto spegnere i mezzi senza il loro consenso – ci spiega – anche affrontando le conseguenze del caso affinché la popolazione sarda fosse informata sulla situazione. I beni di prima necessità non verranno a mancare nell’isola, ma per loro è in atto una vera e propria speculazione sul carburante e necessitano di risposte immediate da parte delle autorità.

Son tutti in attesa di avere notizie dal vertice tra Sindacati, Governo centrale e Governo sardo. Nel frattempo continua la loro presenza nei presidi sulle coste dell’isola.

Ogni giorno decine di migliaia di persone raggiungono i nostri contenuti. Sappiamo che il momento non è dei migliori ma abbiamo deciso di programmare alcune produzioni da realizzare nei prossimi mesi. Quei contenuti più impegnativi che sapete essere nelle nostre corde. Ma per poterlo fare abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti. Se puoi, attiva una donazione ricorrente, anche piccola. Fallo adesso prima che passi anche questa giornata, il nostro lavoro è finanziato solo da voi, per forza e per scelta. Un grazie a chi lo ha fatto fino ad ora e chi vorrà aggiungere la sua goccia in questo fiume. mepiu.it/sostieni.

CON BONIFICO

IT87S0760103200000062388889 BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX Banca: Poste italiane Spa A favore di: Eugenio Miccoli Causale: Donazione

Criptovalute QUI

Se hai difficoltà, contattaci a sostieni@mepiu.it

Da non perdere

Articoli

L’esercitazione ‘Mare Aperto 2022’ è solo un altro nuovo buon motivo per protestare contro l’incombenza delle servitù. Si è tenuta l’attesa manifestazione del 22...

Articoli

La Sardegna risente profondamente dell’onere delle servitù militari sin dall’immediato dopoguerra. Questo non è un problema collocabile esclusivamente nel contesto geopolitico attuale, è un...

Articoli

"Ho deciso di intitolare questo libro 'Io e Dio' perché, pronunciandolo a voce alta ci si avvede di come esso suoni anche come io...

guerra

Nel pubblico, alla conferenza del filosofo Giorgio Agamben a Firenze il 7 maggio, era presente Giorgio Bianchi - documentarista e reporter di guerra recentemente...

Articoli

Il 9 maggio si sono riunite, in via Caetani, le alte cariche dello Stato per la Commemorazione del 44esimo anniversario della morte dell’On Aldo...