Connect with us

Hi, what are you looking for?

ARTE

Cannibali : Disegno o realtà

Commento di Michele Valla sul video della centesima vignetta de Il Diseredato.

C’era una volta il progetto sotterraneo e personale “Indagini fotocopistiche di inizio secolo”. Era il 2014 e le cellule artistiche di Dagon Lorai, cominciavano a connettersi in sinapsi satiriche e psichedeliche guidandone la mano che, tracciando immagini oniriche e originali, intarsiava con tratti peculiari le fotocopie di oggetti comuni.

Chissà se Papa Gregorio Magno 1500 anni fa avrebbe mai immaginato che Dagon, un cronoviaggiatore di altri mondi, si sarebbe ispirato ai suoi famosi “canti gregoriani” per distillare ossessioni grafiche in preda a stimolanti e visionarie convulsioni cerebrali. Istantanee di un’epoca, coadiuvate da una lunga esperienza nel campo della moda si avvicendano nell’archivio fantastico di Dagon, il Diseredato, tagliando il traguardo della vignetta numero 100: questa è forse una delle icone più sarcastiche e mordaci partorite dalla sua mente, una vera e propria “illustrazione diseredata”.

Link Illustrazioni :
Instagram: https://www.instagram.com/il_diseredato/
Facebook:
https://www.facebook.com/cuginodiseredato/

L’impatto visivo ha un sapore splatter, dietro il quale si cela immancabile il senso dei nostri giorni: un simposio di mostri e rapaci che si cibano di esseri umani. Il Diseredato, rappresenta con una pungente metafora la cannibalizzazione sociale, economica e culturale dell’intera umanità da parte di un ristretto gruppo di persone che ne muove i fili, ne detiene le sorti. Questa è l’immagine di un’ immonda gozzoviglia, il banchetto del potere che trascende il cibo, la materia e punta solo a saziare gli appetiti illiberali e autoritari di un’élite mondialista: formidabile il colpo d’occhio, l’effigie di un’ “ultima cena” al contrario che celebra la morte piuttosto che inneggiare alla vita. Impossibile non cogliere i riferimenti culturali e filosofici di Dagon, da Steiner a Malanga, passando per Picasso; altrettanto interessante si rivela la prospettiva dell’immagine che sublime e primordiale, richiama alla mente una sorta di efferata continuità di eventi nel tempo e nello spazio che evolve fatalmente in questo turpe baccanale.

Dagon Lorai è un maestro fuori dagli schemi, umile e disponibile, impugna la matita da vero demiurgo: plasma, forgia, maneggia la materia colorando i suoi pensieri come ali di farfalla. Il nero che nasconde un variegato arcobaleno, l’istinto polimorfo e variopinto che attraverso una vignetta racconta più di un libro convogliando schiettezza, ironia e maturità in una efficace forma comunicativa. L’italico presepe di plastica in cui tubi catodici e fiumi di inchiostro celebrano arte ed artisti, ha bisogno di persone come Dagon con le sue matite e i suoi colori, la sua innocenza e la sua ironia. Continua a stupirci con quello che fai, con quello che sei: noi ti vogliamo sempre più creativo e originale, freak e diseredato…God bless DisereDagon!

Michele Valla

Commento di Eugenio Miccoli alla Vignetta 100 de Il Diseredato:

Commento dei Liberi Pensatori alla Vignetta 100 de Il Diseredato

In occasione della pubblicazione numero 100 de “il Diseredato”, volti noti della libera informazione come Arnaldo Vitangeli, Fabio Frabetti e Franco Fracassi, esaminano e commentano le loro sensazioni rispetto questa opera.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Appaiono nel video:

Arnaldo Vitangeli – La Finanza Sul Web, Ancora Italia, Visione Tv
Franco Fracassi – Giornalista e Scrittore
Beatrice Silenzi – Giornalista, Scrittrice e speaker Radio
Tom Bosco – Editore, Divulgatore, presentatore, Nexus, Orizzonte degli Eventi
Matteo Brandi – Blogger, Scrittore, Italexit
Daniela Montella – Attrice, Scrittrice, interprete della lingua dei segni italiana
Fabio Frabetti – Giornalista, Bordernights, Money.it
Alessandra Mc Leod – Articolista
Roberto Quaglia – Scrittore, Luogocomune, ControTv, Casa Del Sole, GroundZero Channel Luca Tanesco – Intervistatore, GroundZero Channel
Francesco De Simone – Compositore, poeta e cantautore

Sostieni il nostro lavoro

IBAN:  IT87S0760103200000062388889 

INTESTATO A:  Eugenio Miccoli 

BANCA:  Poste Italiane Spa 

CAUSALE:  Donazione 

 

Se hai difficoltà o per metodi di pagamento differenti, contattaci a sostieni@mepiu.it

paypal o carte

Sostegno ricorrente e Membership

Ti potrebbe interessare anche

Sticky Post

L'intervista verrà trasmessa Lunedì 11 ottobre 2021 alle ore 20.15. Come agire dinanzi alla privazione della libertà dell’individuo? Perché la nostra nazione sembra avere...

educazione

Come agire dinanzi alla privazione della libertà dell’individuo? Perché la nostra nazione sembra avere un ruolo centrale nell’esperimento sociale in corso? Queste alcune delle...

educazione

Mario Draghi non ha nessuna voglia di tornare sulle sue posizione, questo perché il suo governo crollerebbe in 10 minuti perché il potere che...

Sticky Post

"Il mio problema è che quando mi fanno una domanda, io mi sento obbligato a rispondere." MePiù non ha ritirato la sua domanda, quindi...

Advertisement