Connect with us

Hi, what are you looking for?

Interviste

Ramificazioni della P2 nel mondo, le origini di Gelli e il colpo di stato mancato. Franco Fracassi

Il giornalista Franco Fracassi è stato l’ultimo ad intervistare Licio Gelli, maestro venerabile dell’ordine massonico “Grande Oriente d’Italia” e capo della loggia massonica “Propaganda 2”. In questo estratto dall’intervista di Eugenio Miccoli su MePiù, Fracassi racconta di alcune rivelazioni che Gelli gli ha fatto su un colpo di stato che non è mai riuscito a portare a termine e ripercorre la storia di Gelli e chiarisce il quadro su cosa fosse la P2, quali ramificazioni mondiali avesse, e quali fossero le relazioni con l’organizzazione “Odessa” (l’Internazionale Nera) e con gli interessi Usa, in particolare in Sud America e in Italia.

Il giornalista Franco Fracassi è stato l’ultimo ad intervistare Licio Gelli, maestro venerabile dell’ordine massonico “Grande Oriente d’Italia” e capo della loggia massonica “Propaganda 2“. In questo estratto dall’intervista di Eugenio Miccoli su MePiù, Fracassi racconta di alcune rivelazioni che Gelli gli ha fatto su un colpo di stato che non è mai riuscito a portare a termine e ripercorre la storia di Gelli e chiarisce il quadro su cosa fosse la P2, quali ramificazioni mondiali avesse, e quali fossero le relazioni con l’organizzazione “Odessa” (l’Internazionale Nera) e con gli interessi Usa, in particolare in Sud America e in Italia.

L’INTERVISTA INTEGRALE A FRANCO FRACASSI

Cosa collega la famiglia Bush, Licio Gelli, Stefano Delle Chiaie, Adolf Hitler, Pinochet e l’elite di Wall Street? Il giornalista e scrittore Franco Fracassi, autore del libro “IV Reich” intervistato in esclusiva su MePiù da Eugenio Miccoli, a seguito di numerosi studi e interviste, è sicuro nel sostenere che a collegare queste importante personalità è stata ed è tutt’ora la cosiddetta “Internazionale nera” anche conosciuta come “Odessa” un’organizzazione sovranazionale nata alla fine della seconda guerra mondiale. Il più grande successo: il golpe in Ucraina del 2014. Operazione nella quale ebbero un ruolo l’allora vicepresidente Usa Joe Biden e suo figlio Hunter. A quanto emerge però, questa organizzazione mette radici a Monaco, in Germania, prima dell’inizio dell’era nazista grazie alla condivisione interessi speculativi tra importanti personaggi della finanza e aziende statunitensi e tedesche. In questa intervista ripercorriamo la storia dell’internazionale nera dettagliata nel libro di Franco Fracassi “IV Reich”.

COPIA DATI PER BONIFICO

IT87S0760103200000062388889 BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX Banca: Poste italiane Spa A favore di: Eugenio Miccoli Causale: Donazione

Se hai difficoltà, contattaci a sostieni@mepiu.it

Criptovalute QUI

Da non perdere

eventi

Giovedì 9 febbraio dalle 18:30 presso il caffè letterario Horafelix in via Reggio Emilia n. 89 in Roma, si terrà la presentazione del libro...

Africa

Nelle ultime ore è rimbalzata nei media la notizia dell'innalzamento della tensione fra Rwanda e Rep. Dem. del Congo. I due paesi sono da...

Articoli

Giuliano Castellino, per anni in Forza Nuova, ha recentemente fondato il movimento politico "Italia Libera". Tuttavia questa è stata solo l'ultima delle sue metamorfosi...

Sticky Post

Cos’hanno in comune la polizia segreta degli zar, l’omicidio Moro, un ex hacker vietnamita e la sicurezza degli attivisti digitali nell’era di Assange? Cosa...

Articoli

La scoperta di un giacimento di terre rare in Svezia potrebbe rappresentare una opportunità per l'Europa di non dipendere dall'approvvigionamento cinese. Tuttavia, la mancanza...