Connect with us

Hi, what are you looking for?

Articoli

“Le elezioni non sono ancora finite” parla la portavoce di Trump [TRADOTTO IN ITALIANO]

Kayleigh McEnany, la portavoce della Casa Bianca e supervisore della campagna elettorale di Donald Trump, ha parlato ai giornalisti oggi, in una conferenza stampa, spiegando perché il voto per la presidenza degli Stati Uniti d’America non può considerarsi concluso.

Kayleigh McEnany, la portavoce della Casa Bianca e supervisore della campagna elettorale di Donald Trump, ha parlato ai giornalisti oggi, in una conferenza stampa, spiegando perché il voto per la presidenza degli Stati Uniti d’America non può considerarsi concluso. Le irregolarità che la McEnany denuncia a nome della attuale presidenza, spiegate dettagliatamente alla stampa, hanno portato l’amministrazione Trump a denunciare lo Stato della Pennsylvania per frode elettorale. E’ stata quindi aperta un’indagine ufficiale. Ecco il discorso della portavoce di Trump in italiano.

Se ritieni utile il nostro lavoro sostieni il sito con una donazione.

COPIA DATI PER BONIFICO

IT87S0760103200000062388889 BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX Banca: Poste italiane Spa A favore di: Eugenio Miccoli Causale: Donazione

Se hai difficoltà, contattaci a sostieni@mepiu.it

Criptovalute QUI

Da non perdere

Interviste

Questo il breve commento del ricercatore ed Ex docente di Chimica all'università di Pisa Corrado Malanga, il quale durante questo breve audio mandato in...

Africa

Mohamed Konare leader del movimento panafricanista in questo intervento mette in chiaro cosa fare ora: un unione di popoli, europei e africani per arginare...

Dal vivo

Ci siamo impegnati a sventare l'ipotesi della divisione, non pensavamo solo alla questione elettorale, ma ad un'unione tra partiti e movimenti. Sapevamo che nei...

Dal vivo

Secondo Franco Fracassi il prossimo inverno sarà peggiore dei due passati. Ci saranno coprifuoco e altre restrizioni dovute alla necessità (indotta) di risparmiare energia...

Chat Vocali

"Dobbiamo pensare al 26 Settembre: la situazione è molto grave e non possiamo permetterci di non ritrovare l'unione creata nelle piazze di questi ultimi...