Dom. Mar 7th, 2021

Come e perché la Corsica è diventata francese? Quali sono stati i passaggi chiave che hanno portato una ridente isola del Regno di Genova a diventare l’ultima regione francese per ricchezza. Un luogo da sempre abitato da ardenti e resistenti isolani che non hanno mai gradito il dominio straniero oggi cerca un riavvicinamento culturale e perché no, anche politico con lo Stato italiano. Gabriele Bini, giovane portavoce dell’Associazione Italo-Corsa Pasquale Paoli, ci porta in un contesto culturale e storico ai molti di noi sconosciuto e illustra le ragioni sulla quale si fonda l’associazione che rappresenta.

GUARDA ANCHE:
TRICOLORE, STATO ITALIANO, REGNO DI SARDEGNA: la VERITÀ SCIENTIFICA sulle ORIGINI – Francesco C. Casùla

POSSIAMO FARE INFORMAZIONE INDIPENDENTE GRAZIE AL TUO SOSTEGNO.
SE TROVI UTILE IL NOSTRO LAVORO, CONTRIBUISCI A MANTENERLO CONSTANTE:

ATTIVA UNA DONAZIONE RICORRENTE CON PAYPAL E CARTE UTILIZZANDO IL TASTO “DONA ORA”


ALTRI MODI PER SOSTENERCI:

IBAN E POSTEPAY SU: https://mepiu.it/sostieni

INVIA UNA SINGOLA DONAZIONE DI 20 EURO RAPIDAMENTE CON TUTTI I METODI DI PAGAMENTO,


Eugenio Miccoli

Di Eugenio Miccoli

Blogger, Video Maker e intervistatore. Fondatore e coordinatore di MePiù.

Un pensiero su “LA STORIA NASCOSTA DELLA CORSICA E LE AMBIZIONI DI UN’ISOLA SOTTOMESSA – Associazione Pasquale Paoli”

Rispondi