Connect with us

Hi, what are you looking for?

Articoli

Esperti sanitari cinesi chiedono di sospendere il vaccino mRNA di Pfizer per gli anziani, dopo le morti norvegesi

Secondo GlobalTimes.cn esperti sanitari cinesi hanno invitato la Norvegia e altri paesi a sospendere l’uso di vaccini COVID-19 basati su mRNA prodotti da aziende come Pfizer, in particolare tra gli anziani, a causa delle incertezze di sicurezza dei vaccini a seguito della morte di 23 anziani norvegesi che hanno ricevuto il vaccino.

Secondo GlobalTimes.cn esperti sanitari cinesi hanno invitato la Norvegia e altri paesi a sospendere l’uso di vaccini COVID-19 basati su mRNA prodotti da aziende come Pfizer, in particolare tra gli anziani, a causa delle incertezze di sicurezza dei vaccini a seguito della morte di 23 anziani norvegesi che hanno ricevuto il vaccino

Il nuovo vaccino a mRNA è stato sviluppato in fretta e non era mai stato utilizzato su larga scala per la prevenzione delle malattie infettive e la sua sicurezza non era stata confermata per l’uso su larga scala negli esseri umani, ha detto un immunologo cinese. 

Gli incidenti mortali in Norvegia hanno anche dimostrato che l’efficacia dei vaccini mRNA COVID-19 non era buona come previsto, hanno detto gli esperti. 

A partire da giovedì, la Norvegia ha segnalato 23 decessi in relazione alla vaccinazione. “Finora, 13 di questi sono stati valutati. Gli effetti collaterali comuni possono aver contribuito a un decorso grave negli anziani fragili“, ha detto l’Agenzia norvegese per i medicinali sul suo sito web. Tutti i decessi si sono verificati in pazienti anziani e fragili in case di cura. Tutti hanno più di 80 anni e alcuni di loro più di 90, secondo quanto riportato dai media norvegesi NRK.

In Norvegia vengono utilizzati due vaccini COVID-19, Comirnaty, di BioNTec / Pfizer e Moderna. I vaccini sono stati sviluppati sulla tecnologia mRNA e hanno ricevuto un’approvazione temporanea nell’UE, secondo l’agenzia. La Norvegia ha lanciato una campagna di vaccinazione di massa alla fine di dicembre, con la vaccinazione per primi ai cittadini più anziani e ai residenti delle case di cura, compresi quelli di età superiore agli 85 anni.

L’Agenzia norvegese per i medicinali ha ammesso che gli studi che costituiscono la base per l’approvazione temporanea del vaccino includevano pochissime persone di età superiore agli 85 anni e si sa poco su come eventuali effetti collaterali influenzeranno queste fasce di età, ma ha affermato ” presumiamo che gli effetti collaterali saranno in gran parte gli stessi negli anziani come in quelli di età superiore ai 65 anni “.

Esperti cinesi hanno affermato che l’incidente della morte dovrebbe essere valutato con cautela per capire se la morte è stata causata dai vaccini o da altre condizioni preesistenti di questi individui.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Yang Zhanqiu, virologo dell’Università di Wuhan, ha dichiarato venerdì al Global Times che l’incidente della morte, se dimostrato di essere causato dai vaccini, ha dimostrato che l’effetto del vaccino Pfizer e di altri vaccini a mRNA non è buono come previsto, dato che lo scopo principale dei vaccini a mRNA è curare i pazienti. 

I vaccini a mRNA insegnano alle cellule umane a produrre una proteina per attivare una risposta immunitaria; quindi, la risposta immunitaria può proteggere le persone dall’infezione se il vero virus entra nel corpo. Nel frattempo, sostanze tossiche possono essere sviluppate durante il processo di vaccinazioni con mRNA; quindi, la sicurezza dei vaccini non può essere completamente garantita, ha detto Yang. Ma questo non è il caso dei vaccini inattivati ​​in Cina, che hanno una tecnologia più matura, ha detto Yang. 

Un immunologo di Pechino, che ha richiesto l’anonimato, venerdì ha detto al Global Times che il mondo dovrebbe sospendere l’uso del vaccino mRNA COVID-19 rappresentato da Pfizer, poiché questa nuova tecnologia non ha dimostrato sicurezza nell’uso su larga scala o nella prevenzione eventuali malattie infettive. Le persone anziane, in particolare quelle con più di 80 anni, non dovrebbero essere raccomandate a ricevere alcun vaccino COVID-19, ha detto. E aggiunge che le persone con più di 80 anni hanno un sistema immunitario più debole e sono più inclini agli effetti negativi; quindi, dovrebbe essere raccomandato loro di assumere farmaci per migliorare il loro sistema immunitario, ha detto.

La Cina ha avviato la vaccinazione per le persone di età compresa tra 18 e 59 anni, poiché le statistiche sulle persone di età pari o superiore a 60 anni e sulle persone di età pari o inferiore a 18 anni erano relativamente piccole durante gli studi clinici dei vaccini. Pertanto, non possiamo identificare completamente l’efficacia e gli effetti collaterali per questi due gruppi, ha detto al Global Times un esperto di salute con sede a Pechino che ha chiesto di essere anonimo. 

CON BONIFICO

IT87S0760103200000062388889 BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX Banca: Poste italiane Spa A favore di: Eugenio Miccoli Causale: Donazione

Criptovalute QUI

Se hai difficoltà, contattaci a sostieni@mepiu.it

Da non perdere

ESTERI

Commento a caldo e analisi geopolitica di Giorgio Bianchi, fotoreporter già inviato in Donbass, a seguito del riconoscimento delle repubbliche popolari di Donetsk e...

Interviste

Paolo Maddalena, intervistato in esclusiva da Eugenio Miccoli ai microfoni di MePiù, dichiara di non avere né l’età né la lungimiranza politica per affrontare...

Articoli

Ritorna la propaganda a senso unico contro i non vaccinati. Stavolta la stampa utilizza Lorenzo Damiano, 56 anni e leader del movimento “Pescatori di...

finanza

Sai qual è l'azienda più grande al mondo? La cinese Evergrande. Sai che questa azienda è anche la più indebitata al mondo? e stai...

Articoli

Quest’oggi andremo ad analizzare le più grandi profezie di Bill Gates. No, non è “complottismo”, ma dichiarazioni da lui avanzate, e reperibili sul web....