Connect with us

Hi, what are you looking for?

Articoli

PUTIN PARLA AL MONDO: chi ha orecchie per intendere…

Mercoledì 21 Aprile 2021, tra le crescenti tensioni con l’Ucraina, le accuse da parte del governo USA e lo sciopero della fame del dissidente Alexei Navalny, il presidente russo Vladimir Putin pronuncia il discorso all’Assemblea Federale.

Mercoledì 21 Aprile 2021, tra le crescenti tensioni con l’Ucraina, le accuse da parte del governo USA e lo sciopero della fame del dissidente Alexei Navalny, il presidente russo Vladimir Putin pronuncia il discorso all’Assemblea Federale.

Oltre un’ora di discorso, in una piccola porzione del quale Putin ha parlato del rapporto tra la Russia e gli altri Stati. Il Presidente ha esordito affermando che l’intenzione della Russia è quella di proteggere i propri interessi, ha poi parlato di “tentativi impertinenti” da parte di alcuni Paesi di imporre ad altri la propria volontà, accennando al pericoloso e recente tentativo di organizzare un golpe in Bielorussia con l’intenzione palese di ucciderne il Presidente, tentativo che, stando a quanto affermato da Putin, è stato fatto passare sotto il silenzio generale.

“Avercela con la Russia è diventato uno sport, una nuova disciplina” avrebbe detto il Presidente russo, ribadendo l’intenzione della Russia di mantenere rapporti “buoni” con gli Stati internazionali, ma ammonendo, di conseguenza, di non provocare il suo Paese e promettendo una rapida rappresaglia contro chiunque osi oltrepassare quella “linea rossa” che la Russia stabilisce come confine di tolleranza nella gestione dei rapporti con gli altri Stati. Secondo una traduzione di Reuters, il Presidente russo avrebbe detto che Mosca risponderà in maniera “asimmetrica, rapida e dura” alle provocazioni straniere.

Infine, il 68enne leader russo, ha ribadito l’impegno del Governo ad ampliare e rafforzare la propria struttura militare, sciorinando gli strumenti e le armi ad alta perfezione che la nazione ha a disposizione: energia nucleare, armi ipersoniche, missili balistici, tutte le armi di attacco e difesa indispensabili per la gestione di questioni strategiche.

Fonti e Riferimenti:

– https://eastwest.eu/it/russia-repubblica-ceca-crisi-diplomatica/
– https://www.reuters.com/world/europe/navalny-supporters-seek-drown-out-putin-speech-with-mass-protests-2021-04-20/
– https://www.cnbc.com/2021/04/21/putin-warns-against-crossing-russias-red-lines-talks-up-military.html
intervista di Alessandra Gargano McLeod a Roberto Vivaldelli : LA GEOPOLITICA DELLE FAKE NEWS.
– https://mepiu.it/putin-dittatore-navalny-martire-assange-criminale/

COPIA DATI PER BONIFICO

IT87S0760103200000062388889 BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX Banca: Poste italiane Spa A favore di: Eugenio Miccoli Causale: Donazione

Se hai difficoltà, contattaci a sostieni@mepiu.it

Criptovalute QUI

Da non perdere

Articoli

Meta, proprietaria di Facebook e Instagram, annuncia il taglio di oltre 11mila dipendenti, 13% della forza lavoro. Uno dei più grandi licenziamenti tecnologici di...

Africa

Kissinger diceva che chi controlla il denaro, può controllare il mondo. E la Francia questo lo sa. Col Franco CFA, la "République" perpetra il...

Articoli

Elon Musk ha recentemente concluso l’acquisizione di Twitter, si è presentato nella sede della società con un lavandino in mano e ha licenziato il...

Articoli

Maia Sandu, diventata presidente della Moldova grazie a una retorica progressista e alla lotta contro l'eredità post-sovietica nel paese, si è di recente contraddistinta...

Articoli

Karl Peter Griesemann precipita accanto al Nord Stream, 22 giorni prima del presunto sabotaggio dei gasdotti. Una coincidenza? Togliamo il velo che occulta la...