Connect with us

Hi, what are you looking for?

Articoli

ATTACCO A CONVOGLIO ONU: MORTO l’AMBASCIATORE ITALIANO LUCA ATTANASIO E UN CARABINIERE

Attentato in Congo: nell’attacco a Goma contro un convoglio della missione delle Nazioni Unite Monusco, del quale faceva parte anche il capo delegazione Ue a Kinshasa, in Congo, sono morti l’ambasciatore italiano Luca Attanasio e un carabiniere che era nel convoglio con il diplomatico.

Kinshasa, 22 febbraio 2021  – Attentato in Congo: nell’attacco a Goma contro un convoglio della missione delle Nazioni Unite Monusco, del quale faceva parte anche il capo delegazione Ue a Kinshasa, in Congo, sono morti l’ambasciatore italiano Luca Attanasio e un carabiniere che era nel convoglio con il diplomatico. L’aggressione è avvenuta vicino alla città di Kanyamahoro intorno alle 10.15. Un portavoce del Virunga National Park ha riferito che l’attacco nei pressi di Goma rientrerebbe in un tentativo di sequestrare personale dell’Onu. Diversi gruppi armati operano nella zona di Virunga, al confine tra Congo, Ruanda e Uganda.

Si teme una terza vittima, non è chiaro se si tratti di un altro connazionale. La Farnesina sta verificando l’eventuale coinvolgimento di altri italiani.

ll ministero spiega che i due “stavano viaggiando a bordo di una autovettura in un convoglio della MONUSCO, la missione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per la stabilizzazione nella Repubblica Democratica del Congo“.

L’attentato al convoglio Onu è avvenuto vicino alla città di Kanyamahoro intorno alle 10.15. L’attacco era parte di un tentativo di sequestro, secondo quanto reso noto dal Virunga National Park. Nel mirino c’era probabilmente il capo delegazione Ue a Kinshasa, rimasto ferito nell’assalto. Diversi gruppi armati operano nella zona di Virunga, al confine tra Congo, Ruanda e Uganda, nell’est del paese.

Luca Attanasio aveva 44 anni, era originario della provincia di Milano. Aveva vinto nell’ottobre 2020 il premio Nassiriya per la Pace, il riconoscimento gli era stato consegnato durante una cerimonia a Licusati, frazione di Camerota (Salerno). Era uno degli ambasciatori italiani più giovani nel mondo.

Dalle ultime fonti pervenuteci a quanto pare sarebbe stato un “tentativo di rapimento”. Lo rivelano i ranger del Parco nazionale dei Virunga, citati da vari media. L’attacco è avvenuto alle 9 ora italiana presso la cittadina di Kanyamahoro.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Così il presidente Mattarella, che in un messaggio al ministro degli Esteri Di Maio si dice “sgomento” per il “vile attacco”. “Profondo cordoglio” del premier Draghi e di tutto il governo e “massima attenzione” agli sviluppi in Congo, dopo l’ attacco al convoglio Onu che ha visto l’uccisione dell’ambasciatore italiano Attanasio e del carabiniere Iacovacci.

Sostieni il nostro lavoro

IBAN:  IT87S0760103200000062388889 

INTESTATO A:  Eugenio Miccoli 

BANCA:  Poste Italiane Spa 

CAUSALE:  Donazione 

 

Se hai difficoltà o per metodi di pagamento differenti, contattaci a sostieni@mepiu.it

Lasciaci il tuo contatto per poterti ringraziare a questo link  QUI

paypal o carte

Sostegno ricorrente e Membership

Ti potrebbe interessare anche

Documentari

Come mai ultimamente si sta parlando tanto di UFO, un argomento così borderline, sui media mainstream come ad esempio in TV? Come mai adesso?...

Articoli

Alcuni casi di miocardite, infiammazione del cuore, potrebbero essere legati al vaccino Pfizer. Lo ha reso noto il ministero della sanità israeliana, dopo aver...

Africa

8.000 militari, per la metà statunitensi, con circa 200 carrarmati, cannoni semoventi, aerei e navi da guerra. Tra i partecipanti vi sono oltre il...

Articoli

Uno scienziato militare cinese, Zhou Yusen, morto nel maggio dello scorso anno, aveva depositato un brevetto per un vaccino contro il Covid-19 già a...

Advertisement